Tempo di Quaresima: la guida completa

The most critical days, the main definitions, the mandatory duties, and everything else we need to know about Lenten Season in an easy guide. 

I giorni della Quaresima

Dei 46 giorni della Quaresima, 6 sono particolarmente importanti da ricordare:

- Mercoledì delle Ceneri (26 febbraio 2020). È il giorno dopo il Martedì Grasso che segna l’inizio della grande Quaresima. Il digiuno è obbligatorio.

- Venerdì di Quaresima. Ne ha 5, Venerdì dopo le Ceneri escluso. L'astinenza dalle carni è obbligatoria.

- Giovedì Santo (9 aprile 2020). Commemora l’istituzione dell'Eucaristia e viene celebrato a San Giovanni in Laterano. Si entra nel triduo pasquale.

- Triduo pasquale (10-12 aprile 2020). Comincia con la messa serale In cena Domini del Giovedì Santo e si prolunga per tre giorni:

Venerdì di Passione (10 aprile 2020). È il giorno della Crocefissione di Gesù. Non si va a Messa, ma il digiuno, l’astinenza o, in alternativa, la penitenza sono d’obbligo. 

Sabato Santo, nonché Veglia pasquale (11 aprile 2020). È l’ultimo giorno del digiuno quaresimale, in cui non vi è l’obbligo di andare a Messa, ma sì di rispettare il digiuno. 

Domenica di Pasqua (12 aprile 2020). Avviene la risurrezione di Cristo che è il vero centro dell’anno liturgico cristiano e dà il via al tempo gioioso. Quest’anno la domenica di Resurrezione si celebra il 21 aprile.

Quaresima: qualche definizione

- Digiuno. Si riferisce al precetto di digiunare nei giorni prestabiliti. Attualmente gli unici due giorni di digiuno obbligatorio sono il Mercoledì delle Ceneri e il Venerdì Santo. Secondo la regola prescritta dal Codice di Diritto Canonico, un solo pasto completo è consentito al giorno ed è vietato mangiare la carne.

- Astinenza. Si riferisce al precetto di astenersi dal mangiare la carne nei venerdì di Quaresima.

- Elemosina. Si riferisce al precetto cristiano della carità, che invita i cristiani a dare l’elemosina ai bisognosi.  

Quaresima: i precetti da seguire

In sostanza, secondo il Catechismo della Chiesa Cattolica sono questi i cinque precetti da rispettare:

1. «Partecipare alla Messa la domenica e le altre feste comandate e rimanere liberi da lavori e da attività che potrebbero impedire la santificazione di tali giorni.»

2. «Confessare i propri peccati almeno una volta all'anno.»

3. «Ricevere il sacramento dell'eucaristia almeno a Pasqua.»

4. «Astenersi dal mangiare carne e osservare il digiuno nei giorni stabiliti dalla Chiesa.»

5. «Sovvenire alle necessità materiali della Chiesa stessa, secondo le proprie possibilità.»

Articoli correlati:

5 domande per capire la Quaresima →

3 preghiere per la Quaresima →

Mercoledì delle ceneri: 3 cose da sapere →

Il sacramento della Riconciliazione: la guida completa →