San Nicola: la storia del leggendario santo protettore dei bambini

Il giorno di San Nicola è una festa conosciuta in tutto il mondo e celebrata durante l'Avvento. Il cristianesimo occidentale e la Romania osservano la festa di San Nicola il giorno della sua morte - il 6 dicembre - e il cristianesimo orientale il 19 dicembre. In tutto il mondo, i cristiani osservano diverse usanze e tradizioni. Alcune di esse sono particolarmente interessanti e possono aiutarci a capire chi è l'uomo che si nasconde dietro Babbo Natale.

St. Nicholas of Myra painting

San Nicola di Bari - Andrea Sabatini

Chi era San Nicola

San Nicola di Myra (270-343 BC), noto anche come Nicola di Bari, era il vescovo dell'antica città greca di Myra, in Asia Minore, durante l'Impero romano. A causa dei numerosi miracoli a lui attribuiti, è noto anche come Nicola "il Taumaturgo". Probabilmente, nessuno dei santi della tradizione cristiana è venerato e amato quanto San Nicola. Sebbene ogni comunità cristiana abbia sviluppato culti diversi nel corso dei secoli, i cristiani di tutto il mondo gli attribuiscono le stesse virtù e caratteristiche. Soprattutto, è considerato un esempio di generosità, compassione e straordinaria umanità. Inoltre, è il protettore dei più deboli, dei poveri e dei prigionieri. È il patrono dei bambini, dei marinai, dei mercanti, degli arcieri, dei ladri pentiti, dei birrai e dei banchi di pegno.

 

 

Il giorno di San Nicola: una tradizione popolare

La tradizione cristiana più diffusa relativa al giorno di San Nicola riguarda i bambini: la sera lasciano le loro scarpe davanti al camino, sul davanzale della finestra o fuori dalla porta della loro camera da letto. È stato detto loro, infatti, che San Nicola avrebbe riempito gli stivali con piccoli doni come frutta, caramelle e dolcetti. Ma da dove viene questa tradizione?

San Nicola di Myra è conosciuto in tutto il mondo come un uomo molto generoso e comprensivo. Secondo la leggenda, una volta gettò tre sacchi pieni di denaro attraverso una finestra, o giù per un camino, nella casa di una famiglia gravemente impoverita che stava per vendere le sue tre figlie. Così facendo, pagò le doti e salvò le tre ragazze da un destino molto triste. Questa fu solo una delle sue tante buone azioni nei confronti dei poveri, soprattutto dei bambini poveri.

Questa storia ha ispirato la tradizione più popolare del giorno di San Nicola. Oggi, nella notte tra il 5 e il 6 dicembre, i bambini lasciano un paio di stivali fuori dalla loro camera da letto, in attesa dell'arrivo di San Nicola e, la mattina dopo, di trovare gli stivali pieni di piccoli regali.
Il giorno di San Nicola è una bella tradizione familiare dell'Avvento. Noi genitori possiamo cogliere l'occasione per raccontare ai nostri figli le storie significative che circondano San Nicola e meditare sui suoi atti straordinari. Tuttavia, poiché non vogliamo deludere i nostri figli, riempiremo i loro stivali con piccoli doni.

In questa occasione, un oggetto religioso simbolico, come un ornamento per l'albero di Natale, un rosario o un souvenir religioso, può essere un'idea migliore di caramelle e giocattoli nuovi.

 Volete portare San Nicola sempre con voi?
Procuratevi subito la vostra medaglia di San Nicola!

 

St Nicholas Medal for Sale

ACQUISTA ORA>

 

 

Related articles: