5 Curiosità sulla Domenica delle Palme

La Domenica delle Palme è una delle più importanti feste del calendario liturgico cristiano, celebrata in tutto il mondo.
Ci ricorda della trionfale entrata di Gesù a Gerusalemme, in sella ad un casino, quando la folla lo acclamò con rami di palme.
Questa ultima domenica prima di Pasqua introduce la Settimana Santa, la quale termina con l’immolazione di Cristo per espiare tutti i peccati del mondo.
Scopriamo insieme 5 curiosità riguardo questa importante festa cristiana.

 

Palm Branches for Palm Sunday

1. L’Arrivo di Gesù Agitò la Folla

Moltissime persone erano giunte a Gerusalemme e acclamarono l’arrivo di Gesù con rami di palme per le strade della città. Tale gioiosità era in contrasto con l’umile entrata di Cristo a Gerusalemme, a bordo del suo asino, già profetizzata da Zaccaria, circa 500 anni prima della sua nascita. I rami di palma simboleggiano gioia e trionfo.
Gesù venne così acclamato dal popolo:

“Osanna al Figlio di Davide; Benedetto colui che viene nel nome del Signore;
Osanna nell’alto dei cieli!”

2. La Domenica delle Palme simboleggia Pace e Salvezza

Mentre Ponzio Pilato entrò a Gerusalemme armato dei suoi soldati, Gesù arrivò insieme ai suoi Apostoli, completamente disarmati, per dimostrare che il Regno di Dio è pace, non guerra. Nonostante Gesù fosse un re, non entrò nella città in sella ad un cavallo bianco dopo una vittoria, ma su di un asino. Mentre i Romani arrivarono dimostrando forza, Lui arrivò dimostrando la Grazia di Dio. 
Se anche tu credi molto nella pace, puoi prepararti a celebrare la Domenica delle Palme abbellendo la tua casa con simboli di pace e salvezza, come quelli raffigurati da questo magnifico mosaico fatto a mano che rappresenta due colombe con un ramoscello d’ulivo, simboli di pace.

 

Mosaico Colombe della Pace

3. Gesù pianse per Gerusalemme

Poco prima di entrare a Gerusalemme, Gesù già sapeva che di lì a poco quelle stesse persone che lo stavano acclamando, gli avrebbero voltato le spalle, lo avrebbero tradito e crocifisso. Per questo, così come la Vergine Maria pianse per la morte di suo figlio, anche Gesù pianse per la città di Gerusalemme.

4. Molte Chiese Cattoliche Celebrano la Domenica delle Palme con Attuazioni

Per onorare la trionfale entrata di Gesù a Gerusalemme, molte chiese celebrano la Domenica delle Palme con rievocazioni di quel giorno così importante per la Cristianità. I sacerdoti benedicono rami di palme e ramoscelli d’ulivo con dell’Acqua Santa e li distribuiscono ai fedeli

Celebrating Palm Sunday
Se anche tu vuoi benedire i tuoi articoli religiosi o il tuo ramoscello d’ulivo, puoi farlo con le nostre bottigliette d’Acqua Santa, benedette da Papa Francesco in Piazza San Pietro.
Acquista ora la tua boccetta d’Acqua Santa!
Boccetta d'Acqua Santa dal Vaticano

5. I Rami di Palme e i Ramoscelli d’Ulivo non Possono Essere Gettati

Dopo la messa della Domenica delle Palme, siccome le i rami di palma e i ramoscelli d’ulivo usati sono stati benedetti, non possono essere gettati via; vengono invece bruciati.
Negli anni, i Cristiani hanno acquisito l’usanza di portare con sé i ramoscelli d’ulivo ed usarli come elemento decorativo, in grado anche di vegliare sulla casa.
Anche tu puoi appenderli sulla cornice di un quadro religioso, o incastrarlo dietro un crocifisso o una croce da parete.
Se ancora non ne possiedi uno, puoi prendere in considerazione l’idea di acquistarne una rappresentativa delle tappe della vita di Gesù, specialmente indicato per il periodo pasquale, come quello qui in basso.

Croce da muro Vita di Gesù

ACQUISTA ORA>

Acquista la tua croce da parete per Pasqua, segno di pace e salvezza e decora la tua casa con simboli cattolici. Richiedi la Benedizione di Papa Francesco e proteggi la tua casa e la tua famiglia.

 

 

Articoli correlati:

5 Domande per Capire la Quaresima→
Tempo di Quaresima: la Guida Completa→